Le «Categorie» di Aristotele e la logica moderna

Leave a comment

Prima di arrivare al celebre elenco delle dieci categorie (cap. 4), cioè delle “cose che vengono dette senza nessuna connessione” e che costituiscono i generi principali dell’essere, Aristotele dedica i primi brevi capitoli delle Categorie (che in totale ne comprende 15, in genere molto brevi, tranne i capp. 5-8 e 10, un po’ più lunghi degli altri) ad alcune definizioni e distinzioni preliminari che contengono in nuce gran parte delle questioni semantiche, ontologiche e logico-predicative che percorreranno tutto il pensiero occidentale e che ancora oggi vengono dibattute in diversi settori speciali della filosofia, dalla logica alla filosofia del linguaggio, dall’epistemologia alle scienze cognitive.

Leggi il documento completo di Marco Trainito: Il problema del rapporto predicativo nei primi due capitoli delle Categorie di Aristotele e in alcuni sviluppi della logica moderna.