«e la volpe disse al corvo. Corso di linguistica generale»

Leave a comment
Bologna
gennaio - maggio 2014,
Vai al sito: Sito e programma dell'evento

Il Corso di Linguistica generale, pensato per Bologna, vuole riflettere sul carattere teatrale della Lingua, intesa qui come strumento dei conflitti umani e divini.
Così Romeo Castellucci presenta il progetto, curato da Piersandra Di Matteo, che da gennaio a maggio 2014 animerà differenti luoghi della città di Bologna: un palazzo storico del centro, un teatro lirico, un cinema, la palestra di un complesso sportivo della periferia, un’Aula Magna con riproduzioni di statue classiche, un rifugio antiaereo, un ex ricovero per bambini.

Installazioni, performance, proiezioni, incontri e un concerto, che vogliono da un lato ripercorrere la carriera del regista iniziata nel 1981 – quando, insieme a Claudia Castellucci e Chiara Guidi, fonda la Socìetas Raffaello Sanzio – e dall’altro palesare una riflessione sulla lingua e il linguaggio che non si è mai arrestata e ha raggiunto negli ultimi anni una forte consapevolezza. e la volpe disse al corvo. Corso di linguistica generale è il progetto con cui la città di Bologna rende omaggio a uno dei suoi artisti più importanti sulla scena contemporanea; uomo d’arte che ha ricevuto negli anni diversi riconoscimenti internazionali, è dal 2002 “Chevalier des Arts et des Lettres” della Repubblica Francese e, nel 2013, ha ricevuto il Leone d’oro alla carriera della Biennale di Venezia.

Il programma si è aperto con un meraviglioso Parsifal al Teatro Comunale di Bologna, prosegue con l’ultima stupefacente produzione teatrale Uso umano di esseri umani e, attraverso diversi eventi, giungerà al termine il 28 maggio con la performance Attore il tuo nome non è esatto, frutto del laboratorio condotto da Castellucci nel 2010 e 2011 alla Biennale di Venezia.