«Die beweinte Zukunft»

Leave a comment

Nel video, che risale al 1987, Günther Anders dà pubblica lettura di un suo racconto, Die beweinte Zukunft, scritto nel 1961 (incluso in «Tagebücher und Gedichte»). La storia costituisce la reinterpretazione dell’episodio biblico della costruzione dell’arca di Noè. Questi, presago dell’imminente catastrofe e consapevole che dopo di essa non ci sarà nessuno a piangere le generazioni scomparse a causa del diluvio, inscena il lutto per i vivi, destinati però presto a soccombere. L’imminente futuro viene trasformato in passato grazie all’uso del futuro imperfetto. Alla fine gli sciagurati destinati a perire saranno convinti a fare qualcosa per evitare che la profezia si avveri, aprendo la possibilità della prosecuzione della storia. Si lascia intuire facilmente al lettore a quali situazioni del presente alluda il filosofo.

Il video può essere visto solo dalla sua fonte e si tratta di una rara testimonianza del filosofo, che offriamo speranzosi in attesa di un film su di lui piuttosto che sulla Arendt.