Puscifer: «Conditions Of My Parole»

Leave a comment

«Un parco giochi per le varie voci nella mia testa; un luogo dove l’Io, l’Es e l’anima si riuniscono per scambiarsi ricette di biscotti». In questo modo Maynard James Keenan presenta il suo progetto solista.
È questa l’essenza dell’idea Puscifer, dove la capacità di non prendersi mai troppo sul serio permette la creazione di uno spazio libero, slegato da ogni tipo di vincolo nei confronti dell’astronave madre, quei Tool prossimi alla realizzazione del nuovo album, la cui uscita è prevista per i primi mesi del 2012. Dopo il primo album, V is for Vagina, collocabile nel novero del puro divertissement, si compie nel nuovo lavoro una trasfigurazione in cui le importanti componenti elettroniche di base si colorano di tonalità calde, gli stilemi industrial abbracciano la melodia e la tensione poetica già contenuta tra i solchi degli A Perfect Circle.
Conditions Of My Parole è stato registrato in Arizona nella primavera del 2011, in mezzo alle botti di vino delle cantine Keenan ed è stato prodotto dallo stesso Maynard, Mat Mitchell e Josh Eustis, ex membro dei Telefon Tel Aviv. Anche in questa occasione mantiene alto il numero dei musicisti che collaborano con lui in studio. Tra i tanti, emerge la splendida voce di Carina Round; Tim Alexander, Jon Theodore e Gil Sharone (rispettivamente ex batteristi di Primus, Mars Volta e Dillinger Escape Plan); l’italiano Alessandro Cortini, già nei Nine Inch Nails.