Nasce CTzen

Leave a comment

Dopo la chiusura del giornale universitario Step1 (che, quando coatta, si chiama sfratto), un buon gruppo di giovani giornalisti siciliani ha deciso di non far solo tesoro di quella esperienza, bensì di proseguirla ricominciando. Così 4 giorni fa è nato CTzen. Ottima notizia, questa, per l’informazione e per la vita culturale catanese.

Pensavamo di aver trovato un’oasi, l’Università di Catania, e che anche da lì potesse partire il riscatto della città. Alla fine, dopo anni di battaglie, la scelta realistica era una sola. Arrendersi? Troppo semplice. Rilanciare? Come minimo. Ed è questo che stiamo facendo, mettendoci in proprio: Ctzen è una scommessa. Vorremmo però che non fosse solo la nostra, di un gruppo di giovani giornalisti, ma di tutta la città. O almeno di quella parte di Catania che ha ancora voglia di rischiare di cambiare.

Tratto dal primo editoriale di CTzen.

Una storia che ha qualcosa in comune, anche se forse solo in parte, con quella di Sitosophia. Complimenti allo staff di CTzen e coraggio (ché ce ne vuole) per questo nuovo progetto!