Eleatica 2012

Leave a comment
Ascea Marina
Dal 15 al 18 aprile 2012,
Vai al sito: Eleatica.it

«Eleatica 2012: il protagonista sarà Eraclito
La 6ª edizione dal 15 al 18 aprile, ad Ascea Marina
Studiosi e appassionati di filosofia presocratica da tutto il mondo

Prenderà avvio domenica 15 aprile per concludersi mercoledì 18 la sesta edizione di “Eleatica”, un appuntamento internazionale dedicato allo studio e all’approfondimento dei temi che riguardano i maestri della scuola eleatica (Parmenide, Zenone) e, più in generale, la filosofia pre-socratica. Anche quest’anno la prestigiosa manifestazione, che coinvolge ogni anno una nutrita schiera di studiosi e appassionati da tutto il mondo, avrà luogo presso la sede della Fondazione Alario di Ascea Marina, in provincia di Salerno, a un passo dagli scavi dell’antica Elea.

Quest’anno il programma prevede le consuete lezioni magistrali (sarà la volta dell’olandese Jaap Mansfeld, che si concentrerà su Melisso di Samo) e le presentazioni delle più significative novità librarie sui presocratici, mentre la cittadinanza onoraria di Elea verrà conferita a Giovanni Casertano, ora professore emerito dell’Università di Napoli “Federico II”.

Ci sono poi le sorprese che accompagnano ogni edizione di Eleatica. Lo scorso anno, ad es., vennero ‘scoperte’ due grandi lapidi, collocate nell’area della Fondazione Alario, e in una di queste si leggeva che “la piccola città di Elea ha dato alla filosofia più della grande metropoli di Roma”. La novità di quest’anno riguarderà Eraclito, e precisamente il suo libro, riconfigurato come testo continuo. Una conquista significativa se si considera che finora ci siamo dovuti accontentare di leggere frammenti sparsi, che ognuno si sentiva autorizzato a riordinare a suo modo. A fine 2011 è giunto a termine l’imponente lavoro dello studioso franco-russo Serge Mouraviev: la sua ricostruzione dell’opera sotto forma di discorso continuo permette, appunto, di farsi finalmente un’idea non vaga del flusso dei discorsi. E ora si annuncia, per i tipi della Olschki, l’uscita del testo continuo in traduzione italiana nel volume Eraclito: la luce dell’Oscuro, curato da Giuseppe Fornari (Università di Bergamo). Sarà proprio quest’ultimo a leggere Eraclito in italiano nell’ambito di Eleatica.

Un’occasione che si configura come una “prima mondiale”, un’attrattiva golosa per professori e studenti di filosofia (ma anche per chi ha un approccio un po’ più amatoriale) perché si realizza il sogno di una lettura pubblica per lo meno simile a quelle che avrà fatto, ai suoi tempi, lo stesso Eraclito».

[Fonte: Notizie Filosofiche].