27. «Occupato»

Leave a comment

RADIOLAB – Il dormiglione
Stagione invernale. Puntata 27 – 27 maggio 2013

La ventisettesima e ultima puntata della stagione invernale (distribuita in rete con un ritardo di quasi sei mesi, da buoni dormiglioni!). In studio: Tony Falbo e Donatella Fiore, in compagnia dei «Fastidiatori», di Giovanni Polimeni e di Cristiano Nocera.

Dopo un anno di trasmissioni radiofoniche, chiudiamo “in bellezza” tornando a parlare del Teatro Coppola – che celebrava un anno e mezzo di vita – insieme a Cristiano Nocera, che legge degli estratti dal volume prodotto e distribuito dal Teatro Coppola: Senza smettere di essere un teatro. Parliamo così di cultura, o della sua assenza, e di una città bisognosa di qualcuno che (se ne) occupi. Si affida infine alla chiara figura de Il Lonfo il compito di delineare i contorni d’una stagione di fastidi.

Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce
sdilenca un poco e gnagio s’archipatta.
È frusco il Lonfo! È pieno di lupigna
arrafferia malversa e sofolenta!
Se cionfi ti sbiduglia e ti arrupigna
se lugri ti botalla e ti criventa.
Eppure il vecchio Lonfo ammargelluto
che bete e zugghia e fonca nei trombazzi
fa lègica busìa, fa gisbuto;
e quasi quasi in segno di sberdazzi
gli affarferesti un gniffo. Ma lui zuto
t’alloppa, ti sbernecchia; e tu l’accazzi.

– Fosco Maraini (alpinista, etnologo e poeta metasemantico)